Sviluppo Impresa - Avviso per la costituzione dell’Elenco regionale di soggetti specializzati nel rilancio delle PMI

Tipologia di contenuto
Contributi e finanziamenti
Stato
Scaduto
Oggetto del bando
Legge regionale n. 34/2008, art. 43, D.lgs 14/2019 Titolo II, “Procedure di allerta e di composizione assistita della crisi” - Avviso pubblico di selezione per la costituzione dell’Elenco regionale di soggetti specializzati nel coordinamento e nella realizzazione di servizi a sostegno dello sviluppo e del rilancio delle imprese PMI sul territorio piemontese anche per contrastare l’emergenza economica derivante dall’epidemia Covid-19.
Domande dal
Scadenza
Temi
Lavoro
Rivolto a
Imprese e liberi professionisti
Risorse
Risorse regionali

Procedura

Avviso

L'Avviso mira a costituire l’Elenco regionale di soggetti specializzati nel coordinamento e nella realizzazione di servizi a sostegno dello sviluppo e del rilancio delle imprese PMI sul territorio piemontese, anche per contrastare l’emergenza economica derivante dall’epidemia Covid-19. I soggetti iscritti all’Elenco regionale devono essere in grado di fornire i seguenti servizi, sia in presenza che a distanza, utilizzando gli strumenti tecnologici disponibili:

  • valutare l’ammissibilità della PMI candidata al servizio proposto

  • organizzare attività di animazione, sensibilizzazione e divulgazione con l’obiettivo di promuovere la conoscenza dei servizi a sostegno dello sviluppo e del rilancio delle imprese PMI sul territorio piemontese

  • valutare le imprese anche con attività in loco per identificare congiuntamente alla proprietà e/o al management le aree di intervento

  • consulenza di natura tributaria, fiscale, finanziaria, ecc.

  • monitoraggio delle attività e valutazione d’impatto dei servizi realizzati

  • elaborare ipotesi di soluzione di finanziamento e ricerca delle fonti opportune

  • supporto all’internazionalizzazione

  • supporto di tipo legale

  • consulenze per la diversificazione della produzione anche in ottica dell’industria 4.0 (innovazione di processo e/odi prodotto)

  • altri servizi di supporto da definire

Chiarimenti

Faq avviso
Documento Word - 103 KB

a) Associazioni, fondazioni.

b) I predetti soggetti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

· le associazioni riconosciute e le fondazioni devono essere costituite con atto pubblico a norma dell’art. 14 del Codice civile,

· le associazioni non riconosciute devono essere costituite con atto pubblico ed operare ai sensi degli artt.li 36 e seguenti del Codice civile.

c) I soggetti devono dimostrare la disponibilità di almeno uno “Sportello per la ricezione delle imprese richiedenti il supporto” nel territorio della Regione Piemonte.

d) I soggetti non devono avere provvedimenti sanzionatori a causa di gravi inadempienze o irregolarità nei confronti dell’Amministrazione regionale.

e) I soggetti devono aver maturato un’esperienza di almeno 12 mesi, nei 3 anni antecedenti alla data di presentazione dell’istanza d’iscrizione, nel coordinamento e nella realizzazione di servizi a sostegno dello sviluppo e del rilancio delle imprese PMI e dimostrare di essere in grado di fornire i servizi sotto elencati mediante figure professionali interne ed avvalendosi anche di figure professionali esterne specialistiche affinché il servizio reso alla PMI beneficiaria sia completamente gratuito.

f) I soggetti devono garantire la propria capacità amministrativa e dimostrare di essere in grado di fornire i servizi elencati nel punto 3 mediante figure professionali interne anche avvalendosi di figure professionali esterne specialistiche.

g) I soggetti devono garantire la propria capacità finanziaria.

h) I soggetti devono essere in regola con i contributi previdenziali e fiscali, nonché con la normativa vigente in materia di sicurezza sul lavoro.

i) Non possono richiedere l’iscrizione all’Elenco regionale le associazioni temporanee di soggetti (ATS/ATI).

Le risorse saranno individuate nel momento in cui si attiveranno le procedure a evidenza pubblica.

 

Le istanze di iscrizione, debitamente compilate e corredate dagli allegati obbligatori, devono essere presentate, utilizzando apposito modulo - vedi in questa sezione Altri allegati e sul sito web istituzionale alla pagina https://www.regione.piemonte.it/web/temi/istruzione-formazione-lavoro/l…

secondo una delle seguenti modalità:

- tramite PEC all’indirizzo politichedellavoro@cert.regione.piemonte.it, previa apposizione della firma digitale del legale rappresentante del soggetto richiedente al modulo di istanza di iscrizione

- tramite PEC all’indirizzo politichedellavoro@cert.regione.piemonte.it, previa stampa, firma autografa del legale rappresentante e scansione del modulo di istanza di iscrizione

 

Settore Politiche del Lavoro - Direzione Istruzione, formazione e lavoro

Referente Regionale: Susanna Barreca 

e-mail: susanna.barreca@regione.piemonte.it

tel. 011/432.4885

Atto di approvazione dell'Avviso
Documento PDF - 194.17 KB