Piattaforma tecnologica di Filiera PiTeF

Tipologia di contenuto
Contributi e finanziamenti
Unione Europea
Stato
Scaduto
Oggetto del bando
Sostegno a progetti cooperativi di ricerca e sviluppo destinati a filiere produttive appertenenti ai settori della S3 regionale.
Domande dal
Scadenza
Temi
Sviluppo
Rivolto a
Imprese e liberi professionisti
Risorse
FESR

Procedura

Bando a sportello

L’iniziativa è da ricondurre allo schema di Piattaforma Tecnologica di Filiera (Pi.Te.F.) approvato con DGR n. 18– 8700 del 05/04/2019

I progetti di ricerca industriale e/o progetti di sviluppo sperimentale che con il bando Pi.Te.F Regione Piemonte intende finanziare, nella forma di contributo alla spesa, dovranno inoltre promuovere lo sviluppo di soluzioni innovative.

Saranno ammissibili i progetti finalizzati a conseguire risultati e applicazioni nei settori della S3 regionale , individuati con la DGR 46-6238 del 22/12/2017. Si tratta dei settori in cui il livello scientifico e di specializzazione industriale piemontese raggiunge punte di riconosciuta eccellenza a livello internazionale.

Rettifiche

Integrazione dotazione finanziaria
Documento PDF - 32.68 KB

Deliberazione della Giunta Regionale 15 maggio 2020, n. 27-1378
POR-FESR 2014-2020 - Asse I, Azioni I.1b.4.1. e I.1b.2.2. Integrazione dotazione finanziaria
alle misure "SC-UP" - Supporto alle start up innovative e "Pi-Te.F" - Piattaforma
Tecnologica di Filiera, di cui alle deliberazioni della Giunta regionale n. 14-8579 del 22 marzo
2019 e n. 18-8700 del 5 aprile 2019.

L’iniziativa è rivolta a raggruppamenti e aggregazioni di piccole e medie imprese, grandi imprese, organismi di ricerca pubblici o privati del Piemonte che, sul territorio piemontese, intendano sviluppare in forma collaborativa, progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale di filiera.

Incremento della dotazione finanziaria di Euro 15.314.509,32 rispetto alla dotazione originariamente prevista per la misura (Euro 16.062.878,67) per un totale di Euro 31.377.387,99.

  1. Le domande di ammissione all’agevolazione, compilate da parte della capofiliera, dovranno pervenire in una forma preliminare cosiddetta “Manifestazione di interesse”- Modello 1 allegato al Bando, unitamente al Modello 4 “Dichiarazione di impegno a costituire l’ats” sottoscritto dai soggetti coinvolti nella compagine di progetto ed inviato dalla capofiliera – da inviarsi a Finpiemonte via PEC finanziamenti.finpiemonte@legalmail.it , a partire dalle ore 9 del 15 luglio 2019.

  2. Dopo la ricezione da parte della capofiliera della comunicazione ufficiale di ammissione alla Fase 2, è necessario procedere con la presentazione della domanda secondo la procedura informatizzata, accedendo al sito http://www.regione.piemonte.it/web/temi/fondi-progetti-europei/fondo-europeo-sviluppo-regionale-fesr sezione SERVIZI IN EVIDENZA – FINANZIAMENTI DOMANDE

 

Franco Russo: 0114322759

Rosanna Dell'Utri: 0114325817

Testo del bando
Documento PDF - 1.01 MB
D.D. 20 Giugno 2019, n. 373
Documento PDF - 4.53 MB

Determina di approvazione del bando.

Manifestazione interesse
Documento Word - 367.99 KB
Piano di Sviluppo
Documento Word - 433.91 KB

annulla e sostituisce il precedente

Piano economico finanziario
application/vnd.ms-excel - 100 KB
Dichiarazione impegno ats
Documento Word - 323.75 KB