Digitalizzazione e efficientamento produttivo delle imprese

Tipologia di contenuto
Contributi e finanziamenti
Unione Europea
Stato
Aperto
Oggetto del bando
PR FESR 2021/2027 – Priorità I. RSI, competitività e transizione digitale – RSO1.2 Azione I.1ii.2 e RSO1.3 Azione I.1iii.1 – Approvazione del bando relativo all’Azione I.1ii.2 “Promuovere la transizione digitale del sistema imprenditoriale” per una dotazione pari a euro 50.000.000,00 e all’Azione I.1iii.1. “Supporto alla competitività e alla transizione sostenibile del sistema produttivo regionale” per una dotazione pari a euro 30.000.000,00.
Domande dal
Scadenza
Temi
Sviluppo
Rivolto a
Imprese e liberi professionisti
Risorse
FESR

Procedura

Bando a sportello

+++ Comunicazione importante: con  Determinazione Dirigenziale n. 182 del 6 maggio 2024 è stato modificato il bando recependo le nuove disposizioni normative di cui all’articolo 8, comma 2, della legge 27 ottobre 2023, n. 16. In particolare è stata eliminata la lettera g) nel paragrafo 5.1.2 “Obblighi generali previsti dal PR FESR 2021-27 e dalla normativa europea e italiana applicabile”.

_____________________________________________________________________________________________________________________

+++ Comunicazione importante: con Determinazione Dirigenziale n. 21 del 22 gennaio 2024 è stato modificato il bando “Digitalizzazione e efficientamento produttivo delle imprese” approvato con la Determinazione Dirigenziale n. 293/A1912A del 5 luglio 2023, prevedendo le ore 12:00 del 31 luglio 2024 quale termine finale di apertura dello sportello per la presentazione delle domande.

_____________________________________________________________________________________________________________________

+++ Comunicazione importante: con Determinazione Dirigenziale n. 50/A1912A del 12 febbraio 2024 è stato modificato il bando "Digitalizzazione e efficientamento produttivo delle imprese". La nuova versione del bando troverà applicazione per le domande presentate a far data dal 15 febbraio 2024, data di pubblicazione della stessa D.D. 50/A1912A sul Bollettino ufficiale della Regione Piemonte. Le modifiche apportate al testo del bando riguardano principalmente l'applicazione del Reg. (UE) n. 2023/2831 della Commissione del 13 dicembre 2023 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea agli aiuti «de minimis», e della Decisione C(2023)8654 del 18 dicembre 2023, con cui la Commissione europea ha approvato la modifica dell’elenco delle “zone c non predefinite” della Carta degli aiuti a finalità regionale 2022-2027 dell’Italia per il periodo dal 1° gennaio 2024 al 31 dicembre 2027.

____________________________________________________________________________________________________________________

Il bando mira a sostenere programmi organici di investimento attuati da piccole medie imprese (PMI), piccole imprese a media capitalizzazione e imprese a media capitalizzazione, che consistano in progetti organici di digitalizzazione o di efficientamento produttivo, finalizzati a:

- realizzare prodotti maggiormente sostenibili;

- rendere il processo più efficiente anche dal punto di vista ambientale (ad esempio per quanto riguarda l’uso dell’acqua e materie prime);

- elevare il livello di sicurezza nei luoghi di lavoro al di sopra degli standard obbligatori.

L’agevolazione è costituita:

- per le PMI: da una quota di finanziamento, per il 70% a tasso zero a valere su fondi del PR FESR 2021/2027 e per il 30% su fondi bancari, ed una quota di contributo a fondo perduto;

- per le piccole imprese a media capitalizzazione e per le imprese a media capitalizzazione: esclusivamente da un finanziamento, per il 70% a tasso zero a valere su fondi del PR FESR 2021/2027 e per il 30% su fondi bancari.

Rettifiche

Con la suddetta Determinazione è stato modificato il bando recependo le nuove disposizioni normative di cui all’articolo 8, comma 2, della legge 27 ottobre 2023, n. 16. In particolare è stata eliminata la lettera g) nel paragrafo 5.1.2 “Obblighi generali previsti dal PR FESR 2021-27 e dalla normativa europea e italiana applicabile”.

Approvazione della versione del bando che si applica per le domande presentate a partire dal giorno 15 febbraio 2024.

Piccole medie imprese (PMI), piccole imprese a media capitalizzazione e imprese a media capitalizzazione.

Euro 80.000.000,00.

Le domande potranno essere presentate compilando il modulo telematico reperibile cliccando qui.

Settore Promozione dello sviluppo economico e accesso al credito per le imprese

Informazioni e chiarimenti sui contenuti del Bando e sugli adempimenti ad esso connessi potranno essere richiesti a Finpiemonte, tramite il form di richiesta presente all’indirizzo web www.finpiemonte.it/urp, oppure chiamando il numero 011/57.17.777 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:30 alle ore 12:30.

ALL. 1 - Trattamento dei dati personali
Documento PDF - 72.8 KB
ALL. 2 - Principali definizioni
Documento PDF - 77.62 KB

Approvazione della versione del bando che si applica per le domande presentate a partire dal giorno 15 febbraio 2024.