Sviluppo e promozione delle imprese editoriali e delle librerie indipendenti del Piemonte per l’anno 2021

Tipologia di contenuto
Contributi e finanziamenti
Stato
Scaduto
Oggetto del bando
Sviluppo e promozione delle imprese editoriali e delle librerie indipendenti del Piemonte per l’anno 2021. Legge regionale 11/2018 e legge regionale 13/2020
Domande dal
Scadenza
Temi
Cultura
Rivolto a
Imprese e liberi professionisti
Risorse
Risorse regionali

Procedura

Avviso

Attraverso il presente Avviso, per l’anno 2021, la Regione Piemonte intende sostenere il comparto delle  piccole imprese editoriali e delle librerie indipendenti piemontesi, per attività e progetti finalizzati ad incentivare lo sviluppo e la promozione delle imprese, la diffusione e la commercializzazione delle opere, il potenziamento della comunicazione e del marketing, l’internazionalizzazione, nuove metodologie logistiche e commerciali, la formazione professionale.

L’obiettivo del presente Avviso è di sostenere la filiera del libro e di rispondere alle esigenze del settore, legate in modo particolare allo sviluppo di nuove strategie di promozione e di vendita, per fidelizzare ed incrementare il pubblico anche attraverso modalità alternative.

Il progetto pertanto potrà delinearsi su una o più delle seguenti articolazioni:

  1. azioni di promozione aziendale, marketing, comunicazione
  2. internazionalizzazione
  3. formazione professionale

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto fino ad un massimo del 50% delle spese complessive di progetto ritenute ammissibili e coerenti con gli interventi finanziabili esposte nel preventivo e comunque non superiore ad euro 5.000,00. Nel caso in cui le risorse disponibili risultassero insufficienti, l’importo assegnato viene ridotto proporzionalmente, fino alla concorrenza delle risorse disponibili.

Possono richiedere l’agevolazione:

  1. imprese editoriali cosi come meglio definite all’art. 56, comma 1 della L.r. n° 13/2020 che al momento della presentazione della domanda abbiano i seguenti requisiti:

  • siano iscritte regolarmente nel registro delle imprese della Regione Piemonte, presso la competente Camera di Commercio;

  • abbiano sede legale ed attività produttiva in un comune del Piemonte;

  • siano un’impresa editrice indipendente, non appartenente ad un grande gruppo editoriale;

  • abbiano come attività prevalente la progettazione e la pubblicazione di libri identificata attraverso il codice ATECO 58.11.00 “ Edizione di libri”

  1. librerie indipendenti, cosi come meglio definite all’art. 28 comma 2 lettera a) della legge regionale n. 11/2018 che, al momento della presentazione della domanda abbiano i seguenti requisiti:

  • siano iscritte regolarmente nel registro delle imprese della Regione Piemonte, presso la competente Camera di Commercio;

  • abbiano sede legale ed attività produttiva in un comune del Piemonte;

  • non appartengano a gruppi aziendali o catene librarie;

  • abbiano come attività prevalente la vendita di nuovi libri al dettaglio identificata attraverso il codice ATECO 47.61.00 “Commercio al dettaglio di libri in esercizi specializzati”.

 

Euro 286.000,00

La domanda deve essere presentata, a pena di inammissibilità, dal legale rappresentante o da suo delegato  a partire dalle ore 9.00 del giorno 29/07/2021 e perentoriamente entro le ore 12,00 del 23 settembre 2021 tramite Servizionline - Bandi L.R. 11/2018 - FINanziamenti DOMande

seguendo le indicazioni dell’Avviso pubblico, nonché le istruzioni contenute nelle “Regole di compilazione” e nel Manuale Utente presenti sullo stesso sito.

Per accedere a Servizionline, il legale rappresentante o suo sostituto deve autenticarsi tramite

  • Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID): nel caso non lo si avesse si può attivare consultando il sito spid.gov.it  (scelta consigliata se non si hanno altre credenziali di autenticazione)

oppure

  • Carta di Identità Elettronica (CIE)

  • Certificato digitale in formato Carta Nazionale Servizi (CNS) con lettore di smart-card collegato al proprio personale computer

     

 Il richiedente dovrà procedere all’upload e contestuale invio della domanda, previa apposizione della firma digitale (obbligatoriamente in formato CaDes .p7m) del legale rappresentante o del soggetto delegato con poteri di firma, unitamente a tutta la documentazione obbligatoria.

La domanda deve essere corredata obbligatoriamente dai seguenti allegati:

  1. copia della delega, unitamente al documento di identità del legale rappresentante delegante (documento obbligatorio solo in caso di delega) resa sul modulo Delega_2021 di cui all’allegato 1a;
  2. relazione di progetto inerente l’intervento, resa sul modulo Rel_2021 di cui all’Allegato 1b (documento obbligatorio);
  3. dichiarazione de minimis resa sul modulo Deminimis_2021 di cui all’allegato 1c (documento obbligatorio).

 

La documentazione sopra elencata è scaricabile direttamente da Servizionline

 

e va obbligatoriamente trasmessa attraverso lo stesso indirizzo.

La modulistica è compresa nel testo della determinazione allegato.

Settore Promozione dei Beni librari e archivistici, Editoria e Istituti Culturali

Informazioni e chiarimenti sui contenuti dell’Avviso e le modalità di presentazione delle domande potranno essere richiesti al Settore Promozione dei Beni Librari e Archivistici, Editoria e Istituti culturali

Via Bertola 34 - 10122 Torino:

Maria Paola Gatti tel. 011.432. 3597, e-mail: paola.gatti@regione.piemonte.it

Chiara Nutolo tel. 011.432.0722, e-mail: chiara.nutolo@regione.piemonte.it

Per problemi tecnici relativi alla funzionalità di  Servizionline - Bandi L.R. 11/2018 - FINanziamenti DOMande rivolgersi ai seguenti contatti:

Avviso
Documento PDF - 111.37 KB

Allegato alla determinazione  dirigenziale  n. 173 del 2021

D.G.R. 25-3600_0.pdf
Documento PDF - 131.28 KB
ALL_D.G.R._25-3600_0.pdf
Documento PDF - 190.22 KB
Regole di compilazione_3.pdf
Documento PDF - 388.5 KB