Rafforzamento di attività imprenditoriali che producono effetti socialmente desiderabili

Tipologia di contenuto
Contributi e finanziamenti
Stato
Aperto
Oggetto del bando
Il Bando dà applicazione alla misura cofinanziata dal FESR nell’ambito dell’Obiettivo specifico III.3c.7 “Diffusione e rafforzamento delle attività economiche a contenuto sociale” [Azione III.3c.7.1] .

Obiettivo principale è quello di finanziare progetti di innovazione sociale in ambiti connessi al benessere dei cittadini e allo sviluppo dei territori. La proposta progettuale vuole fornire un ulteriore stimolo alla soluzione di problemi sociali attraverso sistemi e soluzioni capaci di migliorare la salute, l’inclusione sociale e il benessere dei cittadini. A tal fine, è rilevante il contributo delle imprese che realizzino progetti capaci di integrare l’intervento pubblico con soluzioni economicamente e socialmente più sostenibili.
Domande dal
Temi
Sviluppo
Rivolto a
Imprese e liberi professionisti
Risorse
FESR

Procedura

Bando a sportello

Con il Bando si intende sostenere interventi di innovazione sociale concentrandosi sulla crescita di nuove iniziative imprenditoriali di ampio impatto sociale, oltre che sulla scalabilità e l’eventuale replicabilità delle stesse, intesa come il ricorso a soluzioni già efficacemente sperimentate altrove in contesti che richiedano un intervento simile.

Sono previste due linee di intervento:

A) sostegno a progetti di rilevanti dimensioni in ambito sanitario e socio-assistenziale: servizi e beni pubblici altrimenti non assicurati dal sistema imprenditoriale for profit, anche attraverso il ricorso a soluzioni e strumenti di policy innovativi, capaci di moltiplicare gli effetti e gli impatti delle iniziative poste in essere dal sistema regionale;

B) sostegno a progettualità di piccolo taglio che producono effetti socialmente desiderabili in ambito culturale, educativo, assistenziale, sanitario, formativo e occupazionale prioritariamente a vantaggio di soggetti deboli.

Possono richiedere l’agevolazione prevista dal presente Bando i seguenti soggetti:

Linea A: Le piccole e medie imprese in forma singola - o aggregata tramite raggruppamenti anche temporanei - con le seguenti caratteristiche: essere imprese sociali (D.Lgs 3 luglio 2017, n. 112) e non avere finalità di lucro.  

Linea B: Le micro e piccole imprese, profit e no profit in forma singola - o aggregata tramite raggruppamenti anche temporanei - che realizzino progetti con effetti socialmente desiderabili.

Si veda il punto 2 del Bando.

5.000.000,00 euro

Le domande possono essere inviate a partire dalle ore 9.00 del 15 ottobre 2018. In caso di raggruppamento tutti i soggetti che sosterranno delle spese dovranno presentare domanda per ottenere il riconoscimento dell’agevolazione. Le domande devono essere inviate telematicamente compilando il modulo il cui link di riferimento è riportato sul sito: http://www.sistemapiemonte.it/cms/privati/attivita-economico-produttive/servizi/861-bandi-2014-2020-finanziamenti-domande/3301-documentazione

Entro 5 giorni lavorativi dall’invio telematico della domanda, il file di testo della stessa, messo a disposizione dal sistema a conclusione della compilazione on line, deve essere trasmesso a Finpiemonte insieme agli allegati obbligatori, via PEC, all’indirizzo finanziamenti.finpiemonte@legalmail.it, previa apposizione della firma digitale del legale rappresentante dell’Ente proponente sul modulo di domanda unitamente agli allegati obbligatori, così come indicato al punto 3 del bando.

Monitoraggio, Valutazioni e Controlli

Bando_Innovazione_Sociale
Documento PDF - 442.89 KB
DGR_5076_del_22_05_2017
Documento PDF - 1.15 MB
DD 364 del 24.08.2018
Documento PDF - 570.66 KB