Individuazione e gestione dell’offerta formativa pubblica per l’Apprendistato Professionalizzante 2022-24

Tipologia di contenuto
Contributi e finanziamenti
Unione europea
Stato
Aperto
Oggetto del bando
Programma Regionale FSE+ 2021-2027. Approvazione dell'Avviso pubblico 2022-2024 per l'individuazione e la gestione dell'offerta formativa pubblica di base e trasversale per gli apprendisti assunti con contratto di apprendistato professionalizzante ai sensi degli artt. 44 e 47 comma 4 del D. Lgs. 15 maggio 2015, n. 81
Domande dal
Scadenza
Temi
Formazione professionale
Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore
Risorse
Fse Plus
Risorse statali

Procedura

Avviso

Con Determinazione n.503 del 23 settembre 2022, è stato approvato l'Avviso pubblico 2022-2024, che disciplina le modalità di individuazione e gestione di un nuovo Catalogo dell’offerta formativa pubblica regionale per l’acquisizione delle competenze di base e trasversali nell’ambito del contratto di apprendistato professionalizzante. 

Lo sportello per la presentazione delle proposte di candidatura al Catalogo si apre dal 10 al 14 ottobre 2022

Il Catalogo sarà pubblicato sul portale dei Servizi on line della Regione Piemonte e liberamente consultabile all’indirizzo:

https://servizi.regione.piemonte.it/catalogo/catalogo-dellofferta-formativa-pubblica-per-lapprendistato-professionalizzante,

Da novembre 2022, gli operatori presenti nel Catalogo, possono trasmettere le Comunicazioni di Disponibillità all’Erogazione delle attività formative (CDE), nel corso di appositi sportelli, che saranno comunicati dalla Regione Piemonte sul portale Gestione apprendistato e sul proprio sito istituzionale.

Sono destinatari del presente avviso giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni (17 se in possesso di una qualifica professionale conseguita ai sensi del D. Lgs. 17/10/2005, n. 226) e lavoratori beneficiari di indennità di mobilità o di un trattamento di disoccupazione, senza limiti di età assunti con contratto di apprendistato professionalizzante della durata di almeno 12 mesi presso unità locali situate sul territorio regionale.

Sono ammissibili, in qualità di soggetti proponenti:

  • Agenzie formative di cui alle lettere a), b), c) dell’art. 11 della L.R. n. 63/1995, inclusa Città Studi S.p.A.;

  • Associazioni temporanee di scopo (di seguito ATS) tra Agenzie formative di cui alle lettere a), b), c) dell’art. 11 della L.R. n. 63/1995 e le Istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, statali e non statali (paritarie ai sensi della Legge 10 marzo 2000, n. 62 o con riconoscimento legale ai sensi del D. Lgs. n. 297 del 1994) o universitarie;

  • ATS tra Agenzie formative di cui alle lettere a), b), c) dell’art. 11 della L.R. n. 63/1995.

Le previste ATS possono anche comprendere la fattispecie di consorzio di imprese di cui alla lettera d) dell’art. 11 della L.R. n. 63/1995.

Nel caso di ATS, il capofila deve essere individuato tra le Agenzie formative di cui alle lettere a), b), c) dell’art. 11 della L.R. n. 63/1995. Un’Agenzia formativa può essere capofila di una sola ATS.

L’ATS rappresenta l'unica forma di partenariato consentita per la partecipazione al Catalogo.

Le Agenzie formative e tutti i componenti delle ATS che erogano formazione devono essere accreditati per la Macrotipologia C tipologia ap e, se avviano in formazione apprendisti diversamente abili, devono essere accreditati anche per la tipologia h.

Complessivamente, le risorse a destinate alle attività formative per l'apprendistato professionalizzante nel periodo 2022-2024, ammontano a € 34.675.631,00, di cui:

  • euro 33.000.000,00 a valere su risorse PR FSE+ 2021-27;

  • euro 1.675.631,00 a valere risorse statali provenienti dal Fondo sociale per occupazione e formazione di cui al Decreto direttoriale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale delle politiche attive del lavoro del 14/04/2022, n. 14.

  1. I soggetti proponenti possono presentare proposta di candidatura al Catalogo, tramite la procedura informatica Gestione Apprendistato, secondo le modalità indicate al paragrafo 6.1 dell'Avviso pubblico

  2. Gli operatori inseriti a Catalogo possono invece predisporre e presentare le CDE secondo le modalità illustrate al paragrafo 7.3 dell'Avviso pubblico.

Direzione A15000 - Istruzione, formazione e lavoro

Settore A1503B - Formazione professionale

Natalia Garambois

Tel. 011 4323525

Orari per i contatti telefonici:

lun-gio dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00

ven dalle 10.00 alle 13.00

Monica Salino

Tel. 011 4322287 - 0321 698718

Orari per i contatti telefonici:

lun-gio dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00

ven dalle 10.00 alle 12.00

Per approfondimenti, è possibile rivolgersi ad Info Apprendistato, il servizio on line dedicato, istituito dalla Regione Piemonte al fine di fornire in modo semplice e rapido informazioni relative ad aspetti formativi e contrattuali delle diverse tipologie di contratto di apprendistato.