Contributi per iniziative in occasione della “Giornata regionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie e per la promozione della cittadinanza responsabile” – anno 2023

Tipologia di contenuto
Contributi e finanziamenti
Stato
Scaduto
Oggetto del bando
Concessione di contributi per iniziative in occasione della “Giornata regionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie e per la promozione della cittadinanza responsabile” – anno 2023
Domande dal
Scadenza
Temi
Legalità
Rivolto a
Enti pubblici
Terzo settore
Risorse
Risorse regionali

Procedura

Bando

Il 21 marzo di ogni anno si celebra la “Giornata regionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie e per la promozione della cittadinanza responsabile” istituita dalla Regione Piemonte con legge regionale n. 14/2007.

Per l’anno 2023 si intendono sostenere le azioni di sensibilizzazione della società civile, così come previsto dall’art. 1 della L.R. 14/2007 da realizzarsi in occasione della "Giornata regionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie e per la promozione della cittadinanza responsabile", al fine di promuovere l'educazione, l'informazione e la sensibilizzazione in materia di legalità su tutto il territorio, attraverso la concessione di contributi a enti locali e alle associazioni, fondazioni, cooperative, comunità di recupero e organizzazioni di volontariato, operanti nel campo sociale e regolarmente costituite, così come individuati nel citato articolo 1, comma 2, della L.R. 14/2007.

a) gli enti locali previsti all’art. 1 comma 2 della L.R. 14/2007 in possesso dei seguenti requisiti:

- aver adottato atti di programmazione per un’attività strutturata ed almeno biennale riguardante iniziative di promozione dell’educazione alla legalità, della prevenzione e della lotta contro la criminalità organizzata e di sensibilizzazione della società civile;

- o aver realizzato nell'arco degli ultimi due anni iniziative specifiche documentate di promozione dell’educazione alla legalità, della prevenzione e della lotta contro la criminalità organizzata e di sensibilizzazione della società civile.

b) Associazioni, fondazioni, cooperative, comunità di recupero e organizzazioni di volontariato, operanti nel campo sociale e regolarmente costituite di cui all’articolo 1, comma 2, della L.R. 14/2007, in possesso dei seguenti requisiti:

- avere sede legale in Piemonte o avere distaccamenti operanti sul territorio piemontese;

- prevedere fra gli scopi dei propri statuti e svolgere in via principale attività riguardanti iniziative di promozione dell’educazione alla legalità, della prevenzione e della lotta contro la criminalità organizzata e di sensibilizzazione della società civile e/o aver svolto tali iniziative negli ultimi 36 mesi a decorrere dalla data di presentazione della domanda di contributo prevista dal bando.

Le risorse regionali destinate alla erogazione dei contributi per Euro 43.500,00 sono destinate:

- per Euro 16.500,00 per la concessione di contributi a favore degli enti locali

- per Euro 27.000,00 per la concessione di contributi a favore di associazioni, fondazioni, cooperative, comunità di recupero e organizzazioni di volontariato, operanti nel campo sociale e regolarmente costituite.

La domanda di contributo e i documenti richiesti devono essere inoltrati esclusivamente mediante la compilazione del modello B e presentati obbligatoriamente mediante invio da pec al seguente indirizzo pec regionale:
commercioeterziario@cert.regione.piemonte.it

TUTTI I DOCUMENTI DEVONO ESSERE IN FORMATO PDF. Non utilizzare file compressi

Commercio e Terziario. Tutela dei consumatori

DD 367 del 19/12/2022
Documento PDF - 519.36 KB
BANDO ALLEGATO A ALLA DD. 367/2022
Documento PDF - 201.19 KB
Modello di Domanda: Allegato B
Documento Word - 104.5 KB
Modello di rendicontazione: Allegato C
Documento Word - 115.5 KB