Bando Efficienza energetica ed energie rinnovabili nelle imprese 2024

Tipologia di contenuto
Contributi e finanziamenti
Unione Europea
Stato
Aperto
Oggetto del bando
Il Bando, rivolto alle imprese piemontesi, promuove l’efficienza energetica, compreso un uso più razionale dell’energia, la riduzione di gas effetto serra e la diffusione delle fonti rinnovabili. Le agevolazioni messe a disposizione offriranno alle imprese, di qualsiasi dimensione, la possibilità di rendere più efficienti dal punto di vista energetico le attività connesse ai cicli di produzione e i propri edifici e di ridurre le emissioni di CO2, anche attraverso l'installazione di impianti a fonti rinnovabili per la produzione di energia termica ed elettrica.
Le misure determineranno un risparmio in termini di costi dell'energia e di conseguenza anche maggiore competitività delle imprese sui mercati, in un'ottica di sostenibilità e di lotta ai cambiamenti climatici.
L’agevolazione, che può coprire fino al 100% dei costi ammissibili dell’investimento, è costituita da un finanziamento agevolato e da una quota di sovvenzione a fondo perduto. Per la definizione delle percentuali in funzione della dimensione d’impresa si rimanda al Bando.
Gli aiuti sono concessi ai sensi del PR FESR 2021-2027 della Regione Piemonte e del Regolamento (UE) 651/2014, modificato dal Reg. 1315/2023, che dichiara alcune categorie di aiuti compatibili con il mercato interno in applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato.
Domande dal
Scadenza
Temi
Sviluppo
Rivolto a
Imprese e liberi professionisti
Risorse
FESR

Procedura

Bando a sportello

Oltre ad essere la naturale prosecuzione dell’edizione 2023, il Bando, che si articola nelle due azioni II.2.i.2 - Efficientamento energetico nelle imprese e II.2ii.2 - Promozione dell’utilizzo delle energie rinnovabili nelle imprese, riporta al suo interno i necessari adeguamenti conseguenti all’aggiornamento del Regolamento (UE) n. 651/2014 e alcune altre modifiche che mirano a migliorare la fruibilità del Bando stesso:
    • è stata eliminata l’obbligatorietà di abbinare un intervento a valere sull’Azione “Rinnovabili” con un intervento a valere sull’Azione “Efficienza Energetica”, di conseguenza le imprese possono decidere se presentare domanda solo su una delle due Azioni oppure su entrambe (per ogni Azione è necessario presentare una specifica domanda);

 • sono state abbassate e unificate le soglie minime progettuali di accesso delle due azioni, proporzionali alla dimensione dell’impresa. Nello specifico:
        ◦ per le MPMI sono ammissibili gli investimenti tra 50.000 euro e 3.000.000 di euro IVA esclusa, fermo restando il rispetto delle soglie individuate dalla normativa sugli aiuti di Stato applicate;
        ◦ per le grandi imprese sono gli ammissibili investimenti strategici tra 300.000 euro e 5.000.000 di euro IVA esclusa, fermo restando il rispetto delle soglie e delle intensità di aiuto individuate dalla normativa sugli aiuti di Stato applicata.


    • è stata modificata la percentuale di ripartizione tra quota finanziamento e quota contributo. In particolare:
        ◦ per l’azione “Efficienza Energetica” è stata maggiorata la “quota contributo”, fino al 35% del valore dell’investimento ammesso e ulteriormente estendibile fino al 40%, se la sede oggetto di intervento si trova in un’area cosiddetta “svantaggiata”, cioè in area 107.3.c);
        ◦ per l’azione “Rinnovabili” la ripartizione tra finanziamento e contributo è stata confermata, dove il contributo concedibile può coprire fino al 30% del valore dell’investimento ammesso ma, in conseguenza delle novità introdotte dall’aggiornamento del Reg. (UE) n. 651/2014, non è più possibile prevedere la maggiorazione per gli interventi nelle aree 107.3.c.


Con riferimento a ciascuna Azione, lo sportello potrà essere sospeso anticipatamente rispetto alla suddetta data, nel caso in cui la dotazione di ciascuna Azione risulti esaurita/in fase di esaurimento.

Chiarimenti

Possono richiedere le agevolazioni di cui al presente Bando:
    • le Micro, Piccole e Medie imprese (MPMI);
    • le Grandi Imprese (GI).

La dotazione finanziaria complessiva per entrambe le azioni ammonta a € 53.637.000 così suddivisa:
    • Azione II.2i.2 Efficientamento energetico nelle imprese: € 28.137.000;
    • Azione II.2ii.2 Promozione dell’utilizzo delle energie rinnovabili nelle imprese: € 25.500.000.

Le domande dovranno essere presentate tramite accesso alla procedura informatizzata, compilando il modulo telematico reperibile all’indirizzo: https://servizi.regione.piemonte.it/catalogo/bandi-por-fesr-finanziamenti-domande.
Per ogni Azione è necessario presentare una specifica domanda.

Direzione regionale A1600A “Ambiente, Energia e Territorio”
Settore A1616A "Sviluppo Energetico Sostenibile"

Per chiarimenti di natura tecnica la richiesta va presentata mediante la casella di posta:
incentivi.energia@regione.piemonte.it indicando in oggetto “PR FESR 21-27 Bando “ Efficienza energetica ed energie rinnovabili nelle imprese - Sportello2024”.

Informazioni e chiarimenti sui contenuti del Bando e sugli adempimenti ad esso connessi potranno essere richiesti a Finpiemonte, tramite il form di richiesta presente all’indirizzo web www.finpiemonte.it/urp, oppure chiamando il numero 011/57.17.777 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:30 alle ore 12:30.

Per ricevere assistenza tecnica per l’utilizzo del sistema di presentazione online delle domande è possibile rivolgersi ai seguenti contatti: Assistenza CSI 011.0824407 oppure al Form Assistenza raggiungibile al link https://apaf-moon.csi.it/modulistica/?codice_modulo=FINDOM.

Bando e allegati
Documento PDF - 8.73 MB
Nota compilazione all'Allegato 7
Documento PDF - 118.64 KB

Per quesiti inerenti la compilazione del documento contattare Finpiemonte S.p.A. al seguente link: https://www.finpiemonte.it/urp

Per quesiti inerenti la compilazione del documento contattare Finpiemonte S.p.A. al seguente link: https://www.finpiemonte.it/urp

Foglio di calcolo per valutazione emissioni
application/vnd.oasis.opendocument.spreadsheet - 209.6 KB

 Il file è in formato ODS e pertanto va utilizzato solo con LibreOffice.

Calcolo ESL Finanziamento agevolato - esempio di calcolo
application/vnd.openxmlformats-officedocument.spreadsheetml.sheet - 21.46 KB

Per quesiti inerenti il documento contattare Finpiemonte S.p.A. al seguente link: https://www.finpiemonte.it/urp

Simulazione beneficio
application/vnd.ms-excel.sheet.macroEnabled.12 - 56.96 KB