Bando Bonus Trasporto Pubblico Locale (TPL)

Tipologia di contenuto
Contributi e finanziamenti
Stato
Aperto
Oggetto del bando
Il bando ha l’obiettivo di incentivare il trasporto collettivo anche al fine della riduzione delle percorrenze dei veicoli privati e, pertanto, delle relative emissioni inquinanti. Il Bando rientra nell’ambito delle misure previste dal Piano Regionale di Qualità dell’Aria e in linea con gli accordi sottoscritti dalla Regione Piemonte e dalle regioni del Bacino Padano, il piano regionale della mobilità e dei trasporti e l’Agenda 30, per contrastare le emissioni in atmosfera derivanti dal trasporto su strada.
Si prevede una durata pluriennale della misura, con conclusione nel 2026, così da consentire di fidelizzare l’utenza all’utilizzo del trasporto pubblico e di rendere definitivo il passaggio dal mezzo privato a modalità più sostenibili.
Domande dal
Scadenza
Temi
Ambiente e Territorio
Rivolto a
Cittadini
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore
Risorse
Risorse regionali

Procedura

Bando

Con la Determinazione Dirigenziale n. 803/A1602B/202del 26/10/2023 è stato approvato il “Bando Bonus TPL - Bonus trasporto pubblico locale per i cittadini piemontesi in attuazione del Piano regionale di qualità dell’aria” per il finanziamento di:

LINEA 1a - Contributo per acquisto di abbonamenti al trasporto pubblico locale annuali o plurimensili (ferro e gomma)
LINEA 1b - Contributo per il rimborso di abbonamenti annuali o plurimensili già acquistati (ferro e gomma, acque interne)

Il Bonus è pari a 100 euro.

Sarà possibile utilizzare il bonus per l’acquisto o per il rimborso di un abbonamento annuale o plurimensile studenti per il trasporto pubblico locale su ferro e gomma (autobus, tram, metropolitana e treni) e in acque interne (navigazione del Lago Maggiore).

Per richiedere il rimborso l'abbonamento dovrà avere data di inizio validità a partire dal 1 settembre 2023.

E’ possibile usufruire del buono sconto per gli abbonamenti acquistati nei seguenti periodi temporali:

  • 30 Ottobre 2023 - 30 Aprile 2024
  • 1 Agosto 2024 - 30 Aprile 2025
  • 1 Agosto 2025 - 30 Aprile 2026

La linea di finanziamento destina il 50% dell’importo complessivo annuale agli abbonamenti annuali che interessano i comuni soggetti alle limitazioni del traffico della zona IT1181 – AGGLOMERATO DI TORINO – e il restante 50% alle altre tipologie di abbonamenti annuali in vigore nel resto del territorio piemontese.

 

Accesso alla procedura online:

  • Sconto per l'acquisto di un nuovo abbonamento
  • Rimborso per un abbonamento già acquistato

Il buono sconto può essere utilizzato dal secondo giorno lavorativo successivo alla sua emissione ed è valido fino alla fine del mese in cui è stato emesso.
Ad esempio, se acquistato il 20 di settembre 2023, sarà valido fino al 30 settembre 2023.

Se non utilizzato, alla sua scadenza il beneficiario potrà chiederne un altro, nel limite delle risorse finanziarie a disposizione.

Una volta richiesto e ottenuto il buono sconto, sarà possibile utilizzarlo nelle biglietterie abilitate o presso siti di e-commerce (GTT e APAP) per l'acquisto dell'abbonamento, o per il rimborso di abbonamenti già acquistati purché emessi a partire dal 1 settembre 2023.
Non sarà invece possibile richiedere il rimborso direttamente nelle biglietterie.

 

1 Zona di riferimento per il Piano regionale di qualità dell’aria del Piemonte.

Il bando è rivolto ai proprietari di veicoli Euro 3 diesel, Euro 4 diesel ed Euro 5 diesel, residenti in Regione Piemonte e con codice fiscale di 16 caratteri.

Il beneficiario può essere il proprietario stesso del mezzo oppure uno dei componenti dello stato di famiglia.

 

La dotazione finanziaria complessiva ammonta a € 23. 924.238,30 così suddivisi:

  • 10.000.000,00 EUR - Contributo a fondo perduto 1a annualità (09/2023 - 04/2024)
  • 8.000.000,00 EUR - Contributo a fondo perduto 2a annualità (08/2024 - 04/2025)
  • 5.924.238,30 EUR - Contributo a fondo perduto 3a annualità (08/2025 - 04/2026)

L’ammontare del contributo concesso non può superare l’importo della spesa sostenuta.

La domanda può essere presentata alla Regione Piemonte esclusivamente on-line.
Per accedere alla procedura è necessario autenticarsi mediante Sistema di Identità Digitale (SPID), Carta d’Identità Elettronica (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Può presentare domanda il proprietario del veicolo oppure un’altra persona.

Nel caso in cui a presentare domanda sia una persona diversa dal proprietario del veicolo (conto terzi), questi dovrà effettuare l’accesso alla piattaforma usando le proprie credenziali SPID/CIE/CNS per poi indicare i dati del proprietario quale beneficiario.

 

Per lo sconto

Per la compilazione della domanda sono necessarie le seguenti informazioni:

  • nome, cognome e codice fiscale del proprietario del veicolo;
  • nome, cognome e codice fiscale della persona fisica a cui sarà intestato l'abbonamento da acquistare utilizzando lo sconto;
  • se l'abbonamento che si vuole acquistare è per i comuni di Torino e della Città Metropolitana di Torino oppure per altro comune del territorio piemontese;
  • se si intende acquistare l'abbonamento presso Trenitalia, GTT o altra azienda di trasporto pubblico locale.
  • la percorrenza giornaliera media, in chilometri, per raggiungere il luogo di lavoro o studio (andata e ritorno) con i mezzi pubblici;
  • Indirizzo e-mail sul quale ricevere la ricevuta della domanda presentata e successive comunicazioni.

Una volta compilato il form, sarà possibile stampare una ricevuta con il codice che dà diritto allo sconto.
Il codice potrà essere inserito sulle piattaforme di e-commerce per gli acquisti online abilitate (GTT e ATAP), oppure consegnato nelle biglietterie abilitate all'atto dell'acquisto.

 

Per il rimborso

Chi intende presentare la domanda per il rimborso deve aver già acquistato l’abbonamento, con inizio validità a partire dal 1/9/2023.

Per la compilazione della domanda sono necessarie le seguenti informazioni:

  • nome, cognome, codice fiscale, dati di residenza e di nascita del proprietario del veicolo;
  • l'IBAN e l'intestatario del conto corrente su cui deve essere accreditato il rimborso;
  • La ricevuta di acquisto dell'abbonamento da allegare e da cui ricavare: 1) intestatario dell'abbonamento, 2) numero seriale della tessera BIP/UNICA/altro, 3) tipologia di abbonamento acquistato, 4) il costo dell'abbonamento, 5) dove è stato acquistato;
  • la percorrenza giornaliera media, in chilometri, per raggiungere il luogo di lavoro o studio (andata e ritorno) con i mezzi pubblici;
  • Indirizzo e-mail sul quale ricevere la ricevuta della domanda presentata e successive comunicazioni.

Una volta compilato il form e caricata la ricevuta di acquisto dell’abbonamento arriverà, a seguito della verifica positiva della domanda, il rimborso con un bonifico da parte di Finpiemonte sull’IBAN indicato in fase di domanda.

Direzione Ambiente, Energia e Territorio

Settore A1602B - Emissioni e rischi ambientali

 

Numero verde Regione Piemonte (dalle 8.00 alle 18.00)

  • da telefono fisso: 800 333 444
  • da telefono mobile o dall'estero: +39 011 08 24 222 

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Sportelli Urp - Regione Piemonte.

 

Assistenza applicativa ai cittadini per la compilazione dei moduli di sconto e rimborso TPL

  • Assistenza applicativa per via telefonica: +39 011 0824157 (dalle 8.00 alle 18.00)
  • Richiesta di assistenza online:  compilando l'apposito modulo


SOLO per comunicare la modifica dell’indirizzo mail scrivere a bonustpl@regione.piemonte.it con oggetto “Modifica mail” 

Bando Completo
Documento PDF - 203.29 KB
D.D. 26 ottobre 2023, n. 803
Documento PDF - 1.11 MB