Concorso pubblico per assunzioni a tempo indeterminato categoria D - Bando 200 - bando riservato alle categorie di cui alla Legge n. 68/1999

Tipologia di contenuto
Concorsi, incarichi e stage
Stato
Scaduto
Oggetto del bando
Concorso Pubblico per esami a n. 5 posti di categoria D, posizione economica D1, a tempo pieno e indeterminato per il profilo professionale di “Istruttore addetto ad attività di programmazione” di cui n. 3 posti riservati esclusivamente alle persone disabili di cui all’art.1 della Legge 12.3.1999 n.68 e n. 2 posti riservati esclusivamente agli appartenenti alle categorie protette di cui all’art.18, comma 2, della Legge 12.3.1999, n.68.
Domande/Offerte dal
Scadenza
Temi
Concorsi e stage
Rivolto a
Cittadini
Codice bando
Bando 200

Procedura

Concorso per personale a tempo indeterminato

Candidature pervenute: 118

COMUNICAZIONE PER TUTTI GLI ISCRITTI: lo svolgimento delle prove verrà organizzato per l'autunno.

Bando riservato alle categorie di cui agli artt. 1 e 18 della Legge n.68/1999

5

La domanda può essere presentata unicamente per via telematica mediante le proprie credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) / CIE (Carta di Identità Elettronica) / CNS (Carta Nazionale dei Servizi), previa registrazione all’interno della piattaforma disponibile alla URL internet: https://regionepiemonte.iscrizioneconcorsi.it

Nell’allegato A) del bando sono contenute le “Modalità di compilazione e presentazione della domanda” cui il candidato potrà fare riferimento.

Categoria D - posizione economica D1 - profilo "Istruttore addetto ad attività di programmazione"

Contratto a tempo indeterminato

Essere in possesso dei requisiti di ammissione e dei requisiti generali e specifici indicati all'art. 1 del bando.

Direzione della Giunta Regionale

Settore A1008E - Organizzazione

Responsabile del procedimento: Andrea De Leo

Le richieste di assistenza potranno essere inoltrate esclusivamente secondo le modalità e i tempi di cui all'allegato A) del bando "Modalità di compilazione e presentazione della domanda", altre modalità (telefonica, e-mail, Pec, cartacea) non verranno tenute in considerazione.